Ultima modifica: 23 Novembre 2016

La scuola primaria

La scuola primaria ricopre la prima tappa del primo ciclo di istruzione che si articola in due percorsi scolastici consecutivi e obbligatori:

  1. la scuola primaria, della durata di cinque anni;
  2. la scuola secondaria di primo grado, della durata di tre anni

Riferimenti didattici

La scuola primaria promuove, nel rispetto delle diversità individuali, lo sviluppo della personalità; permette di acquisire e sviluppare le conoscenze e le abilità di base fino alle prime sistemazioni logico-critiche; favorisce l’apprendimento dei mezzi espressivi, ivi inclusa l’alfabetizzazione in almeno una lingua dell’Unione Europea (inglese) oltre alla lingua italiana; pone le basi per l’utilizzazione di metodologie scientifiche nello studio del mondo naturale, dei suoi fenomeni e delle sue leggi; valorizza le capacità relazionali e di orientamento nello spazio e nel tempo; educa i giovani cittadini ai principi fondamentali della convivenza civile (Legge 53/2003).

Funzionamento

La frequenza alla scuola primaria è obbligatoria per tutti i ragazzi italiani e stranieri che abbiano compiuto sei anni di età entro il 31 dicembre. L’iscrizione è facoltativa per chi compie sei anni entro il 30 aprile dell’anno successivo.

Nel nostro istituto, tutte le classi di scuola primaria fanno un orario di 28 ore settimanali distribuite su cinque giorni dal lunedì al venerdì; una volta a settimana (il giorno dipende dal plesso) i bambini pranzano a scuola e fanno ulteriori due ore di lezione pomeridiana.

Pur avendo più insegnanti per classe, il modello è quello del docente unico di riferimento con orari di insegnamento prevalente e con compiti di coordinamento didattico.

Organizzazione

La scuola è organizzata in classi. Su ciascuna classe lavorano più insegnanti, in alcuni momenti singolarmente ed in altri insieme. L’insegnante di religione, per chi sceglie di avvalersi, e l’eventuale insegnante di sostegno completano il quadro del personale docente. In ciascun plesso vi sono dei collaboratori scolastici che aiutano le insegnanti e gli alunni nelle varie necessità della vita quotidiana nella scuola.

Nel nostro istituto la scuola primaria è attiva nei plessi di Colli, Chiaiamari e Anitrella.

Terminato il quinquennio della scuola primaria si accede al triennio della scuola secondaria di primo grado in cui si conclude il primo ciclo di istruzione obbligatorio.

Il vecchio esami di licenza elementare è stato abolito diversi anni fa.

Quadro orario

Discipline Prima Seconda Terza Quarta Quinta
Italiano 13 12 7 7 7
Storia 2 2 2
Geografia 1 1 1
Matematica

7

7 5 5 5
Scienze 2 2 2
Tecnologia
Religione 2 2 2 2 2
Arte e immagine 1 1 1 1 1
Musica 1 1 1 1 1
Educazione fisica 2 2 2 2 2
Inglese 1 2 3 3 3
Mensa 1 1 1 1 1

Nelle classi prime e seconde le materie Italiano, Storia e Geografia sono aggregate in un unico insegnamento, con unica valutazione. Allo stesso modo per tutte le classi Scienze e Tecnologia sono materie aggregate in un unico insegnamento e per le classi prima e seconda anche matematica vi è aggregata in un unico insegnamento. Il quadro orario esemplifica la situazione.

L’insegnamento di Cittadinanza e costituzione è valutato all’interno del corso di storia.

La valutazione del comportamento per gli alunni della scuola primaria è espressa tramite un giudizio sintetico.




Link vai su